Portale della Segreteria Nazionale
Dipartimento Autostrade
Mercoledi 24 aprile 2019
Cerca:
41m
I MESSAGGI DEI COLLEGHI E DEGLI AMICI NEL RICORDO DI GINO SABBATINI

«I tuoi amici Claudio, Sergio, Edmondo, Silvana, Marco, Barbara e Laura vicini al vostro dolore, rendono onore a un compagno di tante lotte e ad un uomo generoso che aveva una parola di conforto per tutti.
Amico nostro per noi non sarai mai non presente.»

(RSA UILTRASPORTI ASPI Direzione Generale di ROMA)


 «Ci eravamo sempre ripromessi di vederci a Mentone qualche volta... Ciao Gino ci mancherai»

(Renzo Pastor - Uiltrasporti AutoFiori)


 «Con immensa tristezza per la mancanza prematura dell'amico Gino, spero che di lassù ci guidi nei nostri difficili ruoli.

Ciao caro amico mio.»

(Paolo Prato RSA ASPI DT1)


 «Sono rattristato, abbiamo perso un umanità che sempre meno si riscontra nelle persone»

(Giacomo Olocco RSA TORINO SAVONA)


 «Oggi è per me una giornata molto triste, piango la perdita di un "grande" uomo ( anche se era piccoletto ), un vero amico, ma soprattutto un maestro.

Carissimo Gino sarai sempre presente nei miei ricordi.»

(Francesco Bernardo RSA ASPI DT6)


 «Io Gino lo conosciuto poco, quel poco che lo conosciuto ho saputo apprezzarlo sia come uomo sia come sindacalista,uomo vero, uomo libero, uomo coriaceo con i suoi ideali ma sopratutto uomo della ultrasporti alla quale ha portato il suo contributo importante. ciao Gino»

(Enrico Carrea RSA ASPI DT1)


 «Uniti al dolore della famiglia SABATINI non possiamo che esprimere il nostro dolore avuto nell’apprendere la triste notizia e porgendo le nostre più sentite condoglianze»

(Segreteria Regionale Uiltrasporti Piemonte)


 «Un eterno saluto a Gino, collega sindacalista con il potere di sedare gli animi e donare un generoso sorriso a TUTTI. Condividiamo il dolore della Famiglia.»

(Roberto Cecchini RSA Strada dei Parchi)


 «Ciao Gino, ci sono amici che se ne vanno ed amici che non si allontanano.

Tu, Sindacalista e Collega, resterai solidamente presente per non aver dissolto il legame che ti accomuna. CIAO GINO»

(Giuseppe Scatigna Uiltrasporti Puglia)


 «..mi colpisce sicuramente molto di più "l'essere umano" che "l'essere il migliore" di una persona..ed é per questo, pur non conoscendoti a fondo, che mi sentivo vicino a te, GINO.

In me lasci e quindi vivi, un invito a rimanere umani in qualsiasi ruolo o situazione ci troviamo.
..un invito energico e colorito cosi come i tuoi occhi di fronte..ad una "fiorentina" qualche anno fa in una delle tante missioni per sostenere l'ennesima causa di un collega...»

(Giovanni Giusti RSA ASPI DT4)


 «Ciao Gino, ho avuto la sfortuna di incontrarti solo poche volte, ma ricorderò sempre il tuo simpatico modo di fare, le tue risate, e il tuo accalorarti sulle questioni sindacali.

Ti abbraccio, Giulia»

(Giulia Bencistà RSA ASPI DG Firenze)


 «Ciao Gino,

di te ricorderemo la determinazione nel credere nelle proprie idee
di te ricorderemo la capacità nel perseguire gli obiettivi
di te ricorderemo il modo di sdrammatizzare e rendere più affrontabili i momenti difficili
di te ricorderemo il modo garbato di lavorare in squadra
ti ricorderemo e ci mancherai
ma sarai sempre con noi perchè ci hai insegnato tanto»

(Alberto Daddese RSA ASPI DT3)


 «Le mie più sentite condoglianze alla famiglia Sabbatini per la gravissima perdita.»

(Giorgio Blasetti)


 «Le nostre più sentite condoglianze alla tua famiglia e ai tuoi cari. Ciao Gino.»

(Colleghi Autobrennero)


«grande perdita, mi è difficile pensare ad un compagno non più presente perché "uomo"; la  Tua genuinità (... a li mortacci...), passione, il Tuo farti carico dei problemi autostradali in particolare del mondo esattoriale mancheranno a tutti Noi.

Un sentito pensiero alla famiglia che più ne risentirà.

Grazie Gino»

(Giacomo Olocco Delegato UIL Autostrada Torino Savona Spa)


«Grazie Gino,
della tua presenza in ogni occasione,
del tuo non risparmiati nel dedicare tempo e risorse agli altri,
del tuo costante sostegno fatto di incoraggiamenti e di critiche sempre costruttive,
del tuo grande senso di appartenenza alla nostra organizzazione e verso i tanti delegati e amici con cui hai condiviso moltissime vicende sindacali in tanti anni,
delle tue analisi calcistiche (non sempre condivise!),
della tua ospitalità e accoglienza insieme alla tua famiglia,
della tua capacità di non lesinare consigli e di mettere a disposizione di tutti la tua esperienza,
del tempo che hai sottratto al tuo “privato” per dedicarlo a tutti noi,
della tua sincerità e schiettezza nel profondo rispetto di chi avevi difronte,
della tua tenacia nel sostenere le tue idee,
Sono convinto che siamo quelli che siamo grazie alle esperienze e alle persone che incontriamo nella vita in tanti momenti e per ragioni diverse.
Sicuramente Gino è uno tra quelli che mi ha dato, e credo anche a tutti quelli che lo hanno conosciuto, un grande contributo per crescere ed essere migliore.
»

(Paolo Collini Coordinatore Nazionale) 


 «Ciao Gino

non te ne sei andato e non te ne andrai.
Ci saranno persone che nemmeno conoscevi che avranno un'aspettativa di vita grazie alla tua generosità e che si ricorderanno di te per tanto tempo.
Ci sono gli amici con i quali hai condiviso tante storie, tante emozioni e tante gioie dai quali non te ne andrai mai. I nostri ricordi saranno un tutt'uno con la vita che continua. Un grande abbraccio e grazie di tutto.
»

(Enore Facchini segretario regionale Uiltrasporti Lombardia)


«Sono Commosso nel pensare che una persona come Gino possa essere passato a miglior vita. La sua scomparsa crea un vuoto nei miei ricordi sindacali. Lo piango come si piange un fratello.»

(Nicola D'Angelo)


 «Caro Gino,   Con rimpianto  e  tenerezza  infinita  ti ricorderò e pregherò per te sempre»

 

(Luciano Di Giulio)


 

Roma, 6 gennaio 2016 - Coordinamento Nazionale
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma
Credits to: The Linux project - The PHP language - The TCPDF software - JAVA scripting - MySql database - The tinyMCE online editor - Plupload uploading engine.