Portale della Segreteria Nazionale
Dipartimento Autostrade
Lunedi 26 giugno 2017
Cerca:
41m
Prossimi impegni in agenda
JUN
26
  • In agenda per oggi, Lunedi 26 giugno 2017 alle ore 11:00, presso FISE
    EBINAT : incontro fonti istitutive
  • Mercoledi 28 giugno 2017 alle ore 10:00, presso Villa Fassini o Via Nibby
    CCNL : incontro per stesura contratto
  • Mercoledi 28 giugno 2017 alle ore 14:00, presso Villa Fassini o Via Nibby
    Premio Produttivitą : incontro ASPI e Nazionali
ASPI : PREMIO PRODUTTIVITA' 2017 - proclamazione stato agitazione e sciopero

L'incontro di ieri 19 giugno ha messo in evidenza le distanze economiche tra Azienda e OO.SS. per la definizione della seconda trance, e quindi del complessivo importo del premio di produttività riferito al 2016 e da erogare a  luglio 2017.

Tali distanze hanno determinato la proclamazione dello stato di agitazione e di un iniziativa di sciopero nelle prossime settimane

Roma, 20 giugno 2017 - Segreterie Nazionali
Ultimi documenti in archivio
PRESIDIO IN ESAZIONE : risposta MIT (Vice Ministro Nencini) a interrogazione parlamentare

Il Vice Ministro Riccardo Nencini risponde ad una delle interrogazioni parlamentari sul tema del Presidio H24 in Esazione, confermando e rafforzando la posizione del MIT, rispetto alle determinazioni espresse dalla Direzione Generale sulla Vigilanza della Concessionarie autostradali con l'ultima circolare del febbraio scorso.

 

Di seguito il testo dell'interrogazione e la risposta del MIT

Interrogazione parlamentare 4-16730 e La risposta del Ministero

Roma, 9 giugno 2017 - MIT
COMUNICATO STAMPA DOPO ARTICOLO DEL GRUPPO TOTO

Autostrade A24-A25: Sindacati, 'lo scippo' lo consuma SdP verso cittadini e lavoro

Roma 7 giugno - “Lo scippo lo sta consumando Strada dei Parchi nei confronti dei cittadini e del mondo del lavoro”. Così Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti replicano all’appello ai presidenti delle Regioni Abruzzo e Lazio da parte dell’imprenditore Carlo Toto, in merito al un subemendamento alla manovra che destina all’Anas i canoni che SdP versava al Ministero dei Trasporti, spiegando che “la richiesta d'intervento ai Presidenti della Regione Lazio ed Abruzzo, nonché alla Struttura di Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali ed al Mit sul tema, come organizzazioni sindacali, lo abbiamo sollecitato da tempo”
“Siamo di fronte ad una società - denunciano unitariamente le organizzazioni sindacali - che parla di sicurezza solo ora che ci sono in ballo milioni di euro ma nei fatti ha abbandonato da tempo la manutenzione, sta eliminando la presenza dell’esattore al casello, sta diminuendo il numero del personale che interviene sulla strada e presenta, alla faccia della sicurezza, un piano economico finanziario con una riduzione di personale dagli attuali 471 dipendenti a 181”.
Secondo Filt, Fit e Uiltrasporti: “è sorprendente che si parli ancora di possibilità che con gli aumenti tariffari paghino i cittadini i costi di messa in sicurezza dell’autostrada A24 e A25, a fronte di incrementi di cui ha beneficiato SdP che si attestano negli ultimi 10 anni in un aumento medio del 150%”.
“Ci piacerebbe sapere - chiedono infine le organizzazioni confederali dei Trasporti - dove siano finiti i ricavi dei pedaggi e che cosa si intenda fare per ripristinare l’uomo al casello, la viabilità su strada e una maggiore attenzione alla manutenzione ordinaria che rappresentano i veri capisaldi per la sicurezza di chi percorre l’autostrada”. 

Roma, 8 giugno 2017 - Segreterie Nazionali
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma
Credits to: The Linux project - The PHP language - The TCPDF software - JAVA scripting - MySql database - The tinyMCE online editor - Plupload uploading engine.